Tag: gioco euristico

Gioco euristico: il Cestino dei Tesori per bambini e neonati

Se avete un neonato o un bambino molto piccolo avrete sicuramente sentito parlare del Cestino dei Tesori, uno dei primi giochi di scoperta, da proporre al bambino già da quando comincia a stare seduto

Il Cestino dei Tesori: uno dei primi giochi del bambino

Doverosa premessa: al contrario di un’idea molto diffusa, non fu Maria Montessori a inventare il Cestino dei Tesori.

L’invenzione di questo gioco è da attribuirsi a una psicopedagogista inglese di nome Elinor Goldschmied. L’efficacia di questo gioco poi, portò Maria Montessori ad includerla nelle attività per i suoi bambini.

Come fare Il cestino dei tesori per un bambino

Un semplice cestino di oggetti di uso comune con cui il piccolo può imparare ad esplorare se stesso attraverso i propri sensi.

Non limitatelo se sentirà l’innata esigenza di assaggiare questi oggetti perché il tatto e il gusto sono i principali sentori di esplorazione per il bambino (e quindi controllate sempre che tali oggetti siano sicuri, anche se portati alla bocca).

il cestino dei tesori

Cosa mettere nel Cestino dei Tesori

All’interno del cestino possono esserci tantissime cose e cambiarle a bisogno:è importante che varino nelle dimensioni, nella consistenza, nel colore, ecc.

Se volete creare un cestino dei tesori per i vostri bambini con quello che avete in casa basterà procurarvi un cesto, possibilmente di vimini, che non abbia manici e che sia facilmente esplorabile per il bambino.

Da che età si può giocare col Cestino dei Tesori?

Il bambino potrà avvicinarsi al Cestino dei Tesori già da piccolissmo, ossia intorno ai 6 mesi quando è in grado di star seduto da solo, con lo scopo che scovi, cerchi, esplori e faccia da se.

La cosa che noi genitori scopriremo ammirando i nostro bambino alle prese con il cestino dei tesori è come possa restare affascinato da oggetti di uso quotidiano ancor più di quei preconfezionati scelti apposta per lui.

Non scorderò mai un pomeriggio in cui qualsiasi cosa passavo a Flavio per giocare non lo interessasse affatto, tanto da piagnucolare e abbandonarla seduta stante, e intanto gattonava in giro alla ricerca di chissà cosa, finché non raggiunse un pacchetto di fazzoletti… vi giuro credo che rimase incantato a giocare, mordere, spingere, aprire e chiudere quel pacchettino di fazzoletti almeno un’ora.

come fare il cestino dei tesori

Quali materiali inserire all’interno del Cestino dei Tesori

La figura di riferimento del bambino dopo aver selezionato alcuni oggetti da inserire nel cestino dei tesori di diverso materiale come il cotone (nastri, calzini, panni), il legno (cucchiaio, mestolo, mllette), il cuoio ( cintura, portafoglio), il metallo (chiavi, coperchi, pentole), il vetro (bottiglie, barattoli degli omogenizzati), la carta (cartoncino, foglio, carta forno, post-it) e qualsiasi altra cosa vi venga in mente che non sia pericolosa, il suo ruolo è legato all’osservazione, l’attesa e il rispetto del tempo del bambino.

L’adulto deve essere uno spettatore attento e silenzioso. Non deve interferire con l’attività esplorativa del bambino.

il cestino dei tesori

Non esiste un modo di manipolare o conoscere gli oggetti che sia corretto universalmente: se un bimbo guarda semplicemente un dato oggetto, un altro vorrà assolutamente assaggiarlo, un altro toccarlo, annusarlo e così via.

Il genitore, l’insegnante o l’adulto in genere dev’essere discreto, rappresentare sicurezza e presenza ma da lontano; non fate l’errore di prendere gli oggetti al suo posto o di incoraggiarlo a sceglierne uno rispetto ad un altro.

Lasciatelo libero di scegliere e seguire i suoi istinti. È il suo cestino dei tesori e sarà lui stesso a trovare il tesoro più prezioso tra tutti.

L’attenzione del bambino davanti al suo cesto può variare dai cinque minuti all’ora intera, anche in questo caso non c’è un tempo giusto ma se resta coinvolto nell’esplorazione più del tempo che avevate preventivato non preoccupatevi è davvero un bimbo curioso ed un esploratore nato!

Il Cestino dei Tesori o “I Cestini”: ecco alcune delle infinite variazioni possibili

scatolina delle sorprese

Una variante che amo nell’esplorazione dei tesori che aiuta a stimolare la loro creatività e soprattutto curiosità sono le scatoline delle sorprese dove ogni sorpresa contenuta nelle scatole possiede una caratterizzazione, una qualità rispetto ad un’altra, una funzione specifica o ancora un colore, un suono, un odore, una forma che colpisce il bambino.

Se vi trovate con un gruppo di bambini potreste lasciarli esplorare a turno, ognuno aprirà la sua scatolina, guarda al suo interno, tocca il contenuto, lo vive, lo assapora, lo annusa per poi passarlo a qualcun altro e aprire una nuova scatolina.

Libreria Amico Fritz libreria per bambini, caffè e tante attività – CHIUSA DEFINITIVAMENTE

Cerchi una libreria per bambini a Roma che accolga anche i più piccoli con un ambiente da favola e tante attività stimolanti per i bimbi e rilassanti per le mamme? La nostra neomamma Martina Sperotto è andata in missione per conto di Roma03 a scoprire Officine Libreria Amico Fritz (quartiere Aurelio) con la sua bambina di sei mesi

CHIUSA DEFINITIVAMENTE A GENNAIO 2020

OFFICINE LIBRERIA AMICO FRITZ
Via C. Pascal (Metro A, Baldo degli Ubaldi)
0697603942 – PAGINA FACEBOOK SITO WEB

In missione per noi, mamma Martina Sperotto
seguila su Instagram su Presenza Scenica

È proprio vero che quando ti nasce un figlio scopri Roma da tutto un altro punto di vista e non importa se la conosci e la vivi da più di dieci anni, sei andata ad un migliaio di eventi, conosci i posti giusti per tutto, i musei quelli belli e quelli introvabili, i vicoli, le strade, sai muoverti bene in bici, in auto e persino coi pattini, sai a memoria gli ingressi e gli orari della ztl ed hai vissuto da studentessa in ben quattordici quartieri diversi!

No, non la conosci ancora e non abbastanza finche non la scopri a misura di bimbo.
Questa cosa di Roma è pazzesca e meravigliosa, ma sopratutto quanto sono meravigliosi i figli che ti fanno il regalo di riscoprire tutto come nuovo un’altra volta, perfino la tua città che sei arrivata ad odiare per il traffico, i mezzi pubblici insufficienti, i parcheggi inesistenti e l’immondizia per strada.

I bimbi hanno il potere di trasformare tutta la sozzeria in qualcosa di più bello, di più… bellissimo!

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

LIBRERIA PER BAMBINI A ROMA NEL QUARTIERE AURELIO A DUE PASSI DALLA METRO

Qualche giorno fa grazie all’insaziabile curiosità mia e di mia figlia di appena sei mesi sono capitata sul sito della libreria per bambini “Officine L’amico Fritz” che sta proprio a due passi dal nuovo centro commerciale Aura, comodo da raggiungere con la metro A (Baldo degli Ubaldi) e con il trenino (fermata Valle Aurelia), se invece ci arrivate con l’auto c’è il comodo parcheggio sotterraneo del centro commerciale a due passi.

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

La libreria è un po’ defilata e nascosta dalla via principale Baldo degli Ubaldi ma come un tesoro nascosto non poteva non essere così.
L’amico Fritz è un posto davvero speciale: oltre ad essere una meravigliosa libreria per bambini, è anche rivenditore di giocattoli in legno, prodotti artigianali e giochi di società per i più grandicelli.

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

OFFICINE LIBRERIA PER BAMBINI AMICO FRITZ A ROMA… E ANCHE BAR!

C’è anche il bar, tavolini, bagno con fasciatoio incluso, una bellissima vetrata dove entra gran luce, tavolini per piccoli e grandi dove possono seguire e svolgere le tante belle attività che la libreria organizza continuamente, per non parlare delle feste.

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

LIBRERIA PER BAMBINI AMICO FRITZ A ROMA AURELIO: IL POSTO PERFETTO PER UNA FESTA PER BAMBINI

Ecco, se non sapete dove fare la festa di compleanno a vostro figlio questo è davvero un luogo che fa sognare i grandi, immaginatevi i piccoli, ha proprio tutto l’occorrente: tanto spazio, luce, giochi a disposizione, una grande lavagna, decorazioni e grafiche d’autore bellissime (anche in vendita).

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

ATTIVITÀ, LETTURE E LABORATORI PER BAMBINI E NEONATI NEL QUARTIERE AURELIO A ROMA

Non solo feste ma diverse e tante nuove attività pronte a partire con l’autunno non solo per i bambini ma anche per i lattanti!

Ad esempio ci sono gli incontri settimanali con la dolce e simpatica pedagogista montessoriana Daria Trombacco su come allestire lo spazio tra grandi e piccini in modo intelligente e funzionale.

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

Sono stata al primo incontro “Un tè con il bebè” e ve lo consiglio vivissimamente con tutto il cuore perché, ad esempio, per me è davvero un problema capire come organizzare lo spazio di casa a misura di bimbo senza impazzire e spostare tutto ogni volta… e non sono ancora arrivata a quando gattona… pensate poi!

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

Mentre Daria ci forniva consigli, rispondeva ai nostri dubbi sullo spazio nanna, giochi, cucina, prese elettriche, interruttori e tavolette del wc, i nostri piccolini potevano scorrazzare liberamente nello spazio da lei adibito in libreria con molti giochi fatti con materiali di uso quotidiano (Daria ci ha detto che dalla prossima volta c’insegnerà a costruire semplici giochi per i bimbi con i materiali che usiamo quotidianamente in cucina o nella vita di tutti i giorni a costo zero).

Quando?
Ogni Martedì a partire dal 24 settembre
Orario: 10.30
Età: 0/24 mesi
Costo: € 10 coppia genitore/bambino ( è possibile effettuare un abbonamento per 5 incontri € 45), genitore singolo € 6.

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

LETTURE PER BAMBINI DA OFFICINE LIBRERIA AMICO FRITZ

Per non parlare degli incontri di lettura ad alta voce, consigliatemi addirittura dal mio pediatra l’ultima volta che ci sono andata: “Legge ad alta voce a sua figlia? Guardi che è molto importante fin da subito!”

La fondatrice e proprietaria della libreria, Luana, si dedica alla lettura a partire dai bimbi di 4 anni ma credo che se qualcuno voglia approcciarsi anche prima, magari in compagnia di qualche nonno, sarà ugualmente il benvenuto!

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

Quando?
Ogni Mercoledì con i “Mercoledì da lettori” alle 17.00 con le ultime novità di Bohem Press, Lupoguido e Camelozampa.
Dai 4 anni
Gratuito
È richiesta la prenotazione

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

LABORATORIO SULLA SCOPERTA DEL GIOCO EURISTICO, DAI 12 AI 36 MESI

Da Giovedì 26 settembre alle 10,30 “L’atelier delle piccole mani” sarà invece dedicato alla scoperta del Gioco Euristico.
I bambini sono piccoli esploratori, per loro il mondo è una continua scoperta e come piccoli scienziati, crescendo, non solo desiderano esplorare, ma cercano connessioni, al fine di trovare collegamenti tra gli oggetti, costruendo così la loro mappa logica.

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

Euristico deriva dal termine greco “Eureka” ovvero “Trovato!”. Questa attività, ideata dalla grandissima pedagogista britannica Elinor Goldschmied, si pone l’obiettivo di offrire ai bambini un terreno dove “fare” le proprie scoperte, ognuno con il proprio ritmo e il proprio percorso.

Da Giovedì 26 settembre
Orario: 10.30 Età: 12/36 mesi
Costo: € 12 coppia genitore/bambino, compreso spuntino
È richiesta la prenotazione.
Il corso verrà attivato con un minimo di 5 partecipanti.

UN LABORATORIO PER GLI APPASSIONATI DEL RACCONTO

Dal 18 Ottobre partirà anche un laboratorio giocoso per tutti gli appassionati al mondo dei racconti: “Lavorare con le storie”.

Tre ore intense alla scoperta dei segreti e delle astuzie per raccontare e leggere meglio favole, fiabe, racconti e quant’altro. Rivolto alle insegnanti, ai genitori, nonni, zii, curiosi, incantatori di storie, innamorati delle parole di ogni genere e forma.

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

Sarà un viaggio fantastico nelle storie, su come sono fatte e come funzionano, e come imparare a raccontarle. Il laboratorio è ideato da Simone Saccucci, educatore, assistente sociale, raccontatore di storie. Collabora con le emittenti radio e tv: BBC, Rai Radio Tre e Radio 24 Il Sole 24 Ore, Rai 2 e Tv2000. Tra le sue collaborazioni troviamo ancora: i narratori Erri De Luca, Ascanio Celestini; il Museo Maxxi e il Museo delle Arti e Tradizioni Popolari di Roma oltre che l’English Dance and Song Society di Londra. Ad ottobre 2018 ha partecipato al festival internazionale di narrazione in Scozia e nei Giardini Reali di Edimburgo.

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

Insomma sono davvero tante e bellissime le attività di OfFicine L’amico Fritz, l’ospitalità di Luana è eccellente e ha una memoria pazzesca per i nomi di tutti i piccolini che passano da lei, non resta che iscrivervi alla loro newsletter per rimanere sempre aggiornati sulle loro sempre nuove ed incredibili attività per genitori, bimbi, educatrici e nonni…

…e che la scoperta sia sempre con voi!

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

libreria amico fritz bambini neonati roma bar 1

Sito web realizzato da