Rovaniemi, un viaggio imperdibile per i bambini: scopri la magia della casa di Babbo Natale

10 Mag, 2024
Ileniadambra

Cosa c’è di più bello di andare a trovare Babbo Natale a casa sua?

Cosa rende la Lapponia così speciale per i più piccoli? Perché scegliere di visitare Rovaniemi?

Qui troverai la vera dimora di Babbo Natale, con la sua accogliente casa, il suo autentico ufficio postale e i simpatici elfi che lavorano al suo fianco. Rovaniemi sorge a soli sei chilometri a sud del Circolo Polare Artico, e il suo incantevole Santa Claus Village si trova appena fuori città, abbracciando quasi il Circolo Polare stesso.

Preparati al freddo!

Ma non preoccupiamoci, è un freddo secco, quindi più tollerabile. A novembre, durante le ore di luce, le temperature si mantengono intorno ai due gradi e scendono a meno tre di notte. A dicembre, potresti affrontare anche -20 gradi.  Quindi mettiamo in valigia le tute da sci e materiale termico e tecnico!

A partire dal 25 novembre, tutte le attività natalizie prendono il via e già verso la fine del mese si avverte l’atmosfera natalizia nell’aria, anche se le giornate sono ancora piene di luce, solitamente dalle 10 del mattino alle tre del pomeriggio. Questo significa avere un po’ più di tempo per godersi le varie attività.

Tuttavia, alle tre del pomeriggio cala il buio e diventa difficile spostarsi, a meno che non ci si trovi nel Villaggio di Babbo Natale.

A breve distanza da Rovaniemi, dove si trova la Casa di Babbo Natale, si estende Napapiiri, il Circolo Polare Artico, la regione più settentrionale del mondo. Qui è possibile ammirare l’incantevole aurora boreale e sperimentare il fenomeno del sole di mezzanotte.

Il Villaggio di Babbo Natale

Questo luogo è veramente magico, qui si svela il segreto che rallenta il tempo durante la notte di Natale, consentendo  di distribuire i doni per i bambini in tutto il mondo. Sipuò visitare l’ufficio Postale: un autentico ufficio postale dove una squadra di allegri elfi riceve e legge la posta dei bambini proveniente da ogni angolo del mondo, e magari controllare se la propria è arrivata a destinazione!

Non perdetevi il percorso sotterraneo con il laboratorio dei biscotti, la casa della principessa del Ghiaccio, un bar con sculture, bancone, tavoli e sedie tutti di ghiaccio, e persino un trono di ghiaccio.

La principessa sarà lieta di concedervi una foto accanto al trono.

Inoltre, troverete la scuola degli elfi, un palco per spettacoli di balletto e intrattenimento che deliziano sia grandi che piccini, giostrine a tema natalizio, bar e ristoranti per dolci pause e golose merende.

Rovaniemi

A Rovaniemi si possono fare esperienze culinarie davvero interessanti e coraggiose..tipo assaggiare piatti come lo stufato di renna e le polpette d’orso.

Qui è la natura ad offrire uno spettacolo unico, a cominciare dalla luce invernale che si tinge di un suggestivo blu. Le ore di luce diurna sono limitate, con il cielo che già alle 13 si colora di un rosa crepuscolare e di un delicato blu pervinca.

Consigliamo di partecipare a un safari con i cani da slitta, i magnifici Husky, e cacciare le aurore boreali nei boschi accompagnati dalle guide locali.

Vale la pena provare anche un’escursione in slitta trainata dalle renne…

Non sono molto amante degli zoo, ma secondo me una visita al Parco di Ranua, il Wildlife Park, merita davvero. Si trova a soli un’ora da Rovaniemi ed è uno zoo molto speciale. Si possono vedere gli animali del Nord nel loro habitat naturale: ermellini, visoni, lontre, castori, volpi rosse e artiche, linci e. persino  gli orsi polari. Gli animali non sono in gabbia ma vivono in ampi spazi, offrendo un’esperienza autentica della loro bellezza e selvaticità.

Da non perdere il Museo Arktikum che offre una panoramica affascinante sulla vita umana e animale al di sopra del Circolo Polare Artico. Qui, in modo chiaro e preciso, viene spiegato il fenomeno delle aurore boreali. Potrete ammirare i vibranti e ricchi costumi delle popolazioni Sami e esplorare una vasta sala dedicata alla fauna delle regioni polari.